L’Oasi

Miro il deserto subito fuori, con dentro di me la speranza e il coraggio che il dissetarmi di te mi ha dato.

Penso al prima quando era sabbia ovunque, anche dentro di me. Un’aridità che risucchiava ogni fiume d’acqua che vi si riversava, era solo un viaggio freddo battuto dal vento e non trovavo la speranza di uscirne, solo avanzare.

Eppure una goccia, una sola piccola goccia ha riempito di nuovo tutto di verde per tutta la valle. E tanto i miei occhi erano pieni di grigio che hanno creduto davvero al vedere quel miracolo, inaspettato, atteso.

I miei passi hanno raggiunto presto questo ultimo albero cresciuto in fretta per darmi sollievo. Indugio a lervarvi di sopra la mano, il deserto mi attende, e col cuore in fiore rifuggo alla mia anima rinchiusa in un’oasi.

oasi-deserto